Come scegliere una pompa di calore per la tua casa

La pompa di calore è una macchina termica in grado di trasferire energia termica da una sorgente a temperatura più bassa a una sorgente a temperatura più alta, utilizzando differenti forme di energia (acqua, aria, terreno). 

La tecnologia della pompa lavora sul principio contrario a quello della refrigerazione. Mentre un refrigerante trasferisce calore dall’interno all’esterno, la pompa di calore estrae il calore dall’ambiente e lo trasferisce in un altro ambiente.

Come scegliere la pompa di calore

Nella scelta della pompa di calore occorre considerare le seguenti variabili:

  • le caratteristiche climatiche del luogo in cui viene installata
  • le caratteristiche tipologiche dell'edificio
  • le condizioni di impiego
  • il tipo di sorgente che verrà sfruttata dalla pompa di calore (a seconda della tipologia)

È bene verificare che la temperatura minima di funzionamento della pompa di calore nella località in cui viene installata.

Mentre le pompe di calore a gas possono funzionare a temperature di 20°C sotto lo zero mantenendo un rendimento paragonabile a quello di una caldaia a condensazione, le pompe di calore elettriche non sono in grado di gestire una temperatura così bassa e in tal caso sarà necessario predisporre nell'impianto una caldaia ad integrazione.

La funzione della pompa di calore

Il primo aspetto da considerare quando scegli la pompa di calore fa riferimento all’utilizzo che intendi farne in casa, così come alle condizioni di base della tua abitazione. In particolare, dovresti fare riferimento a questi elementi:

  • Che uso intendi farne: hai bisogno solamente di riscaldare la tua casa o anche di raffreddarla? A seconda della funzione che avrà la pompa di calore, cambiano le caratteristiche tecniche da considerare nella scelta;
  • Le condizioni climatiche del luogo in cui si trova la tua casa: per le zone fredde e umide potresti prendere in considerazione la possibilità di installare una pompa di calore ibrida. Sicuramente uno specialista saprà darti una consulenza valutando anche questo aspetto;

Le caratteristiche dell’ambiente domestico: dovrai avere ben chiaro lo spazio in cui ospitare la pompa di calore. Questa macchina richiede più spazio di una caldaia ed è dunque importante prevedere un ambiente ad hoc all’interno della tua casa.

Perchè scegliere un climatizzatore senza unità esterna

In un solo corpo (interno) sono riuniti sia la parte evaporante che la parte condensate, di solito divise nei comuni apparecchi murali split in due unità, una interna ed una esterna. Avendo riunito il tutto in un solo corpo, l’evacuazione del calore avviene attraverso due fori da 16 cm.

La minima profondità, il giusto colore, la superficie perfettamente liscia, il corpo completamente in metallo, il climatizzatore senza unità esterna è un prodotto studiato per integrarsi perfettamente a qualsiasi ambiente domestico, dando ottime prestazioni ed allo stesso tempo “scomparendo”.

Oltre al telecomando, il pannello comandi a bordo macchina permette di impostare qualsiasi funzione, compresa una funzione “blocco” che evita ogni uso inappropriato, utilissima quando sei fuori di casa. La comoda APP permette poi la completa gestione della macchina anche da posizione remota, via WIFI.

Vuoi conoscere tutta la gamma di condizionatori senza unità esterna disponibili su Ewarm.it? Consulta subito il catalogo!
Condizionatore senza unità esternaPompa di calore

Lascia un commento

Tutti i commenti sono moderati prima di essere pubblicati